magnify
Home ALIMENTAZIONE E SALUTE Gesù, per guarire, usava Marijuana. Ecco lo studio…

Gesù, per guarire, usava Marijuana. Ecco lo studio…

Gesù usava la marijuana. Secondo un lungo e complesso studio realizzato negli Stati Uniti è emerso che Cristo e i suoi discepoli utilizzavano la cannabis per operare “miracolose” guarigioni…

 

«Del resto – ha spiegato Chris Bennet, massimo studioso di droghe in Usa e autore di libri fra cui: “Green Gold the Tree of Life: Marijuana in Magic & Religion” – l’erba aveva un ruolo importante nelle usanze giudaiche».
 
Una tradizione, quella della marijuana, che si ritrova nelle etnie di moltissimi paesi. In Giamaica, ad esempio, la cultura rastafari la usava e la usa ancora oggi come sacramento (simile alla nostra comunione), con lo scopo di avvicinare il rasta a Dio e aiutarlo nella meditazione. La tesi di Bennet convince anche altri esperti.
 
Carl Ruck, professore di Mitologia classica all’università di Boston ribadisce con fermezza come la cannabis avesse un qualche ruolo di primissimo piano nell’ebraismo. Si può affermare che Gesù è stato uno dei primi sostenitori dei poteri terapeutici della cannabis.
 
«Anche se – precisa ancora Bennet – il realtà Gesù non la fumava, ma la usava come base per i ricavarne olii medicinali. Sono proprio questi i composti che Gesù avrebbe utilizzato nelle cure. Ai malati di pelle o con difetti alla vista venivano somministrate queste sostanze». Il trattato di Bennet rivela che queste miscele contenevano un ingrediente chiamato “kaneh bosem”, cioè un estratto di hashish. Nelle cerimonie e nelle riunioni Gesù, oltre all’incenso, utilizzava erba.
 
 

 
Citando il nuovo testamento, lo studioso americano ipotizza che Gesù abbia consacrato (in pratica battezzato) i suoi discepoli con l’olio alla marijuana e li abbia incoraggiati a fare lo stesso con altri seguaci.
 
A stabilirlo è stato il ricercatore Chris Bennett. Le sue analisi sono poi state pubblicate già anni addietro da varie testate, come la rivista High Times o il quotidiano The Guardian.
 
Molte delle guarigioni miracolose attribuite a Gesu’ potrebbero essere gli effetti benefici degli olii di cannabis assunti durante le cerimonie insieme ai suoi discepoli e proseliti. L’ingrediente “magico” presente negli olii delle unzioni praticate da Gesu’ conteneva un ingrediente chiamato kaneh-bosm che da allora è stato identificato più semplicemente come estratto di cannabis.
 
Semitic etymologist Sula Benet, of the Institute of Anthropological Sciences in Warsaw, has indicated the origin to be the Hebrew word קַנַּבּוֹס (qannabbôs)kaneh bosm. Wikipedia
 
Tutto lo studio realizzato da Chris Bennett pubblicato in un articolo dal titolo “Gesù era uno sballato?” su High Times, arriva alla conclusione che l’olio di cannabis era usato quotidianamente da Gesu’ e dai suoi discepoli, e che addirittura perfino l’incenso usato durante le abituali cerimonie conteneva un estratto di cannabis.
 
Secondo il professore di Mitologia Classica alla Boston University, Carl Ruck, questo fatto è del tutto verosimile. Ruck ha infatti affermato:
 
“Ci possono essere pochi dubbi sull’effettivo ruolo della cannabis nella religione giudaica“, perchè era prassi comune fare uso di marijuana, all’epoca. Il professore di Boston ha poi aggiunto: “Ovviamente la facile disponibilità e la lunga tradizione di utilizzo della cannabis nel giudaismo antico le ritroviamo inevitabilmente anche nella cultura dei primi cristiani”.
 
Le guarigioni miracolose di Gesu’ quindi potrebbero essere state il risultato delle proprietà medicamentose della marijuana, che sotto forma di olio veniva anche assorbita massicciamente proprio attraverso la pelle.
 
Concludendo, Bennet ci fa riflettere:
 
“Se la cannabis è uno degli ingredienti principali di questi oli, la ricezione di questo olio è ciò che ha reso Gesù il Cristo, e i cristiani suoi seguaci, e oggi perseguitare coloro che fanno uso di cannabis potrebbe essere considerato anticristiano”..
 
(Articolo estratto da: Fonte
Altre fonti:
http://www.guardian.co.uk/world/2003/jan/06/science.religion?INTCMP=SRCH
http://www.qnm.it/attualita/gesu-usava-la-cannabis-svelato-il-segreto-dei-miracoli-post-98995.html
http://www.guardian.co.uk/commentisfree/cifamerica/2012/mar/12/pat-robertson-marijuana-message?INTCMP=SRCH)
 
 
Le proprietà terapeutiche della cannabis sono note fin dall’antichità. Questa pianta miracolosa difatti cura moltissime malattie, tra cui: cancro, glaucoma, asma, Morbo di Parkinson e Alzehimer, epilessia, ecc. Alcuni importanti articoli contenenti studi e testimonianze riguardo l’utilizzo della Marijuana a scopo terapeutico li trovate a questo link:
http://laviadiuscita.net/category/canapa-per-salvare-il-mondo/.
 
Guardate nel video riportato qui sotto, l’incredibile effetto “calmante” della cannabis, che fa ritornare un malato di Parkinson ad uno stato normale di salute, in appena 4 minuti:
 

 
 

www.laviadiuscita.net

 
 

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.