Il governo spreca 70 milioni di euro al giorno per rimanere nella NATO, quando il 60% degli italiani non riesce ad arrivare neanche a fine mese.

I nostri governi, vecchi e nuovi, ci hanno creato e continuano a crearci infiniti problemi, ingenti e numerose tasse, debiti su debiti che ci impoveriscono giorno dopo giorno. Quasi tutti i cittadini se ne sono accorti. Ecco quindi la nostra proposta, la “Vera Soluzione” a tutti i nostri problemi: USCIAMO DALLA NATO ed ELIMINIAMO IL SIGNORAGGIO BANCARIO.

L’Italia paga un “pizzo” di 70 milioni al giorno solo per rimanere nella NATO.

Questo è un estratto dal video riportato qui sopra. Chi lo ha visto può saltare direttamente alle importanti conclusioni de laviadiuscita.net:

A pretendere il pizzo in cambio di «protezione» non è solo la mafia. «I paesi ricchi che stiamo proteggendo – ha avvertito minacciosamente Trump in un discorso al Pentagono  – sono tutti avvisati: dovranno pagare la nostra protezione». Il presidente Trump  – rivela Bloomberg – sta per presentare il piano «Cost Plus 50» che stabilisce il seguente criterio: i paesi alleati che ospitano forze Usa sul proprio territorio ne dovranno coprire interamente il costo e pagare agli Usa un ulteriore 50% in cambio del  «privilegio» di ospitarle ed essere così da loro «protetti». Il piano prevede che i paesi ospitanti paghino anche gli stipendi dei militari Usa e i costi di gestione degli aerei e delle navi da guerra che gli Stati uniti tengono in questi paesi.

L’Italia dovrebbe quindi pagare non solo gli stipendi di circa 12.000 militari Usa qui di stanza, ma anche i costi di gestione dei caccia F-16 e degli altri aerei schierati dagli Usa ad Aviano e Sigonella e i costi della Sesta Flotta basata a Gaeta. Secondo lo stesso criterio dovremmo pagare anche la gestione di Camp Darby, il più grande arsenale Usa fuori dalla madrepatria, e la manutenzione delle bombe nucleari Usa dislocate ad Aviano e Ghedi. (…)

(…) Con il piano «Cost Plus 50» i costi per gli alleati «schizzeranno alle stelle». Si parla di un aumento del 600%. Essi si aggiungeranno alla spesa militare, che in Italia ammonta a circa 70 milioni di euro al giorno, destinati a salire a circa 100 secondo gli impegni assunti dai governi italiani in sede Nato. Si tratta di denaro pubblico, che esce dalle nostre tasche, sottratto a investimenti produttivi e spese sociali. (…)

(Informazioni tratte da Il manifesto, 12 febbraio 2019, articolo di Manlio Dinucci)

Conclusioni de laviadiuscita.net:

Ora conoscete un’altra importante causa della povertà degli italiani. Attraverso il pagamento di ingenti e numerose tasse, noi cittadini siamo costretti dal governo italiano a pagare il “pizzo” alla mafia governativa USA solo per essere all’interno della NATO, il cui Comandante Supremo è il presidente USA al quale spetta la decisione finale per un attacco nucleare e lo scatenamento delle guerre nel mondo. Per non parlare delle spese militari quotidiane, la gestione e il mantenimento di aerei, navi da guerra, sottomarini atomici, eserciti e strutture militari, ecc., ecc., ecc., che si vanno a sommare ai soldi del “pizzo”. Questo “pizzo”, oggi ammonta a 70 milioni di euro al giorno, che sarà portato a 100 milioni al giorno, solo per essere “ospiti” all’interno della NATO.

Questo inutile spreco di 70 milioni al giorno avviene da molti anni mentre il 60% degli italiani è povero e non riesce ad arrivare neanche a fine mese. C’è quindi da chiedere al governo italiano perché far soffrire il 60% di italiani per mancanza di lavoro, fame e povertà quando invece si potrebbe rilanciare il lavoro, sostenerlo, aiutare i più bisognosi, i pensionati, i giovani, l’intera economia italiana, semplicemente evitando di spendere 70 milioni al giorno (che saranno portati a 100 milioni al giorno) solo per restare dentro la NATO? E’ infatti milioni di volte meglio uscire dalla NATO, come tutti gli esperti di guerra sanno.

Se scoppiasse una guerra atomica, che cosa accadrebbe?  Facendo parte della NATO ed essendo detentrice di 70 bombe atomiche (presenti nelle basi NATO a  Ghedi e Aviano), che dovranno essere lanciate su un “Amico” fatto passare per “nemico” grazie alle false notizie date dal governo USA, l’Italia, a sua volta, verrebbe super-bombardata come risposta difensiva di questo stesso “Amico fatto passare per nemico”.

Per essere una nazione all’interno della NATO saremmo quindi disintegrati e annientati completamente, come nazione e cittadini, dalle circa 3.000 bombe atomiche che andrebbero a colpire l’Italia per prima e poi tutte le altre nazioni della NATO detentrici di bombe atomiche. Pertanto l’Italia, molto probabilmente, “sparirebbe dalla carta geografica” grazie alle numerosissime esplosioni di bombe atomiche che cadrebbero sulle nostre teste come controffensiva da parte del nostro “Amico fatto passare per nemico”. Perché quindi continuate a “sperare” in una NATO credendo che essa sia una “Forza di Pace”, quando da “Forza di Pace” si è trasformata in “Forza di guerra, invasione, distruzione e morte”, essendo oggi sotto il comando USA? La NATO non è più neanche europea. Di fatto è diventata di proprietà del governo USA, al quale dobbiamo pagare perfino il “pizzo” di 70 milioni al giorno, solo per essere all’interno della NATO.

L’Italia, all’interno della NATO, da forza di Pace è infatti diventata “forza di guerra”, violenta e invadente, avendo partecipato alle missioni in Libano e in altri stati medio orientali, violando l’art. 11 della Costituzione italiana:

Dispositivo dell’art. 11 Costituzione

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa [52] alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali [60 2, 78, 87 9, 103 3, 111 7; 310 c.p.]; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni (1); promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

La cosa più importante da comprendere è qualcosa che i cittadini italiani non hanno ancora compreso o non vogliono comprendere per la loro estrema stupidità che li conduce sempre a votare partiti e governi centralizzati di potere, come lo sono gli attuali governi. Il governo italiano e i governi dell’U.E. fanno credere che siamo protetti dalla NATO. Ma protetti da chi? I veri nemici non sono i paesi stranieri ma coloro che li aizzano contro di noi. E chi li aizza? Il governo USA appoggiato dalle Forze della NATO. Vedi ad esempio le “false flag”, la creazione dei terroristi finanziati e sostenuti dal governo USA con l’appoggio dei suoi servizi segreti, ecc. I nostri governanti, in verità, hanno permesso e continuano a permettere la distruzione di ogni cosa sulla Terra, anche con “lo sconto” e la benedizione del presidente USA.

Per approfondire la creazione e il finanziamento dell’ISIS da parte degli USA, vai a questi link:

Il “problema”, il vero “problema”, non è il Presidente Trump, ma i partiti e i governanti italiani che, una volta giunti al potere, seguono Trump, i “Poteri Dominanti” e si dimenticano di tutto quello che hanno promesso al popolo durante le loro campagne elettorali. Il vero problema è quindi la centralizzazione dei poteri. I governanti eletti infatti rimangono accecati, instupiditi, impazziti dal potere, ammaliati dai giganteschi privilegi che hanno acquisito.

L’impazzimento totale di tutti i governanti, vecchi e  nuovi, avviene proprio grazie alla detenzione di un “potere assoluto” sui cittadini, un potere che non sono mai stati in grado di gestire. E questo la storia ce lo insegna.

I nuovi governanti acquisiscono sempre e “improvvisamente” un potere gigantesco, spesso “inaspettato”, centralizzato, “assoluto”: l’intera nazione dipende dalle loro labbra, dalle loro decisioni. Pochi uomini dettano legge su decine e centinaia di milioni di cittadini. Vi sembra “normale, sano e giusto” questo? Per noi è solo da pazzi! Questo infatti è “da pazzi”, non è possibile, se non distruggendo i cittadini stessi attraverso leggi che compiacciono i “Poteri Dominanti” ossia le multinazionali e i governi USA, a completo danno dei popoli.

Isha Babaji afferma: «Finché non ci sono dei “Veri Cristi” nei governi centralizzati, ossia persone simili a Gesù, Buddha, Gandhi, ecc., che pensavano solo al vero bene delle persone e non al benessere delle ricche corporation e dei ricchi banchieri, il potere non può e non deve essere gestito da uomini che non hanno realizzato il Vero Amore in se stessi, uomini che quindi sono “fallibili”, facilmente corruttibili e accecati dal “potere supremo raggiunto”. Questo potere supremo sta distruggendo l’ecosistema, l’equilibrio della Natura e del Pianeta, la pace, l’economia e la salute dei popoli» .

Non è quindi possibile affidare la vita di milioni di persone in mano a pochi uomini non auto-realizzati, incapaci di amare “tutto e tutti”, a partire dai più deboli e poveri. Questo è ciò che Isha Babaji ci trasmette e che molti di noi condividono.

Il potere centrale in mano a pochi, infatti, ha sempre corrotto e distrutto e continua a corrompere e distruggere. Di questo quasi tutta l’Umanità se ne è accorta. Allora, se quasi tutti ce ne siamo accorti, perché non cambiare il modo di far politica, il modo di governare, come ci è stato indicato da Isha Babaji? Egli afferma: Se il sistema, che è fondato da governi centralizzati, non è stato capace di risolvere i normali, comuni problemi dei cittadini, allora non vanno cambiati i governi o eletti nuovi governi che sostituiscano quelli precedenti, ma va cambiato l’intero sistema, l’intero modo di governare, l’intero modo di pensare e agire, perché il sistema nasce da questo stesso “modo””.

Per non essere in balìa di corrotti governi centralizzati, per annullare tutti gli “ACCORDI SEGRETI” tra governi e corporation che stanno distruggendo la Pace, la Salute e le economie dei cittadini, per evitare lo scoppio di una possibile e “imminente” Guerra Mondiale programmata e “teleguidata dai corrotti governi centralizzati”, è di vitale importanza decentrare i poteri dei governi trasferendoli ai cittadini. In che modo? Attraverso il “DECENTRAMENTO POLITICO E AMMINISTRATIVO AI COMUNI” così come è stato ideato da Isha Babaji e l’eliminazione del “SIGNORAGGIO BANCARIO” che permette di armare tutti gli eserciti del mondo e creare guerre su guerre. Tutti possono conoscere questo “DECENTRAMENTO” e sapere come fare ad eliminare il “SIGNORAGGIO BANCARIO” approfondendo “Il Modo Corretto di Governare” ideato da Isha Babaji. Per conoscerlo andate al link riportato verso la fine di questo articolo.

IL LIBRO “SOLDI” DI ISHA BABAJI SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO
E LE SUE DISTRUTTIVE CONSEGUENZE IN OGNI SETTORE DELLA VITA

Partiti e governi, si sono venduti e continuano a vendersi all’America, ammaliati da manie di grandezza e dalle ricchezze che entrano nelle loro tasche se si sottomettono alla “Mafia del governo USA” e alla volontà delle corporation. Perchè? Perché, come forse tutti avrete notato, governo USA e corporation (formate da banchieri, lobby, petrolieri, multinazionali, ecc.) dispensano favori, ricchezze e poteri ai “governi compiacenti”, in cambio di “sottomissione”. Questa “sottomissione”, che viene eseguita anche e soprattutto attraverso antidemocratici, illegali e anticostituzionali ACCORDI SEGRETI”, purtroppo è sempre andata a ledere e continua a ledere i diritti, la Pace, le economie e le stesse vite dei cittadini italiani e del mondo intero. Quasi tutti possono testimoniare, sapere e vedere con i propri occhi, come i governanti si sono venduti e continuano a vendersi ai “Poteri Dominanti”, nonostante le “belle e rassicuranti” parole dette durante le loro campagne elettorali. E’ così semplice da capire. Ma è anche tutto semplicemente uno “schifo” da noi sempre “eletto, assecondato e sostenuto” in mille modi.

Avete compreso qual è il “Vero problema”? Lo avete compreso veramente? Se lo avete compreso veramente, allora cambiamo il sistema cambiando il nostro errato modo di pensare e agire, cambiamo l’intero modo di governare e risolviamo i nostri comuni problemi veramente e definitivamente. Agiamo quindi, tutti uniti insieme, sulle vere cause dei problemi, come ci viene indicato dal Maestro di Vita, Amore e Saggezza Isha Babaji.

Condividiamo questo POST con più persone possibili per evitare la “Terza Guerra Mondiale”, che si trova, purtroppo, in una fase avanzata di preparazione, anche grazie allo “sconto” che Trump farà ai fedeli governanti-alleati “leccapiedi”, per non dire un’altra cosa.

Per conoscere il predetto “DECENTRAMENTO DI POTERI AI COMUNI” OSSIA AI CITTADINI, sapere come cambiare sistema e l’intero modo di governare affinché sia possibile risolvere i nostri comuni problemi veramente e definitivamente, andate al link riportato qui sotto:

“Il Modo Corretto di Governare” ideato da Isha Babaji
https://laviadiuscita.net/il-modo-corretto-di-governare/

ATTENZIONE:

Altri importanti testi di Isha Babaji che trattano questi e altri importanti e “vitali argomenti” saranno disponibili su questo sito entro l’anno 2019.

Iscrivetevi al nostro sito www.laviadiuscita.net per avere informazioni sulla pubblicazione di questi testi. Saranno scaricabili gratuitamente in formato PDF e stampabili per una migliore lettura. Questi sono i titoli dei testi di Isha Babaji:

  • O RISOLVIAMO IL PROBLEMA, O SIAMO PARTE DEL PROBLEMA
  • UN PIANO PER SALVARE IL PIANETA
  • I FARMACI E VACCINI UCCIDONO PIU’ DELLE MALATTIE: SARANNO ELIMINATI PER LEGGE
  • SPERANZA O CONSAPEVOLEZZA?
  • L’ORIGINE DI TUTTI I PROBLEMI
  • VOTARE PARTITI E GOVERNI NON SERVE A NULLA: QUAL E’ L’ALTERNATIVA?

www.laviadiuscita.net

image_printStampa il Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.