Surriscaldamento Globale e le intuizioni del calendario Maya

del Dr. Giorgini Martino
 
Anche i Maya (così come le tre più antiche civiltà post-diluviane, “sorte” nelle vallate del Tigri ed Eufrate, del Nilo e dell’Indo) erano a conoscenza del fenomeno astronomico della precessione degli equinozi. L’asse terrestre immaginario che passa dal polo sud al polo nord subisce una rotazione dell’asse attorno alla verticale, come di una trottola in rallentamento, descrivendo un cerchio completo in 25.960 anni. L’asse terrestre quindi, che ora punta la stella Polaris, fra circa 13.000 anni punterà la stella Vega, per tornare poi verso Polaris!…

 

L’ANTICO CALENDARIO MAYA
 
«L’antico calendario maya possiede un errore di scarto addirittura minore di quello che abbiamo adottato in epoca moderna» (M. Pizzuti, Scoperte archeologiche non autorizzate, Edizioni Il Punto d’Incontro), eppure non conoscevano la bilancia e la ruota… si tratta, quindi, di un sapere ereditato…
 
I Maya lo chiamavano anno galattico e in base ai calcoli indicati nei loro calendari, l’attuale anno galattico (che noi chiamiamo anno platonico perché Platone lo descrive nei suoi Dialoghi) si è concluso il 21.12.2012.
 
Mi ricordo che qualcuno interpretava questa data in una maniera escatologica eccessiva, ma resta il fatto che a partire dal 2013 si è accentuato il cambiamento climatico, accompagnato da varie calamità naturali (terremoti, uragani, eruzione vulcaniche).
 
Va anche detto che è in atto, dal 1931 ad oggi, un aumento della potenza del campo magnetico solare del 230%. Infatti, è stato scoperto che il surriscaldamento riguarda tutto il sistema solare! Su Giove, ad esempio, la temperatura è aumentata di 10° C, su Marte sono diminuite le calotte polari e si formano pozze d’acqua. Aumenti di temperatura anche su Urano, Nettuno e Plutone, che sono i pianeti più lontani dal sole!
 
 

 
EFFETTO SERRA
 
L’effetto serra terrestre, dunque, non è imputabile solamente all’attività umana, che tuttavia riscalda una situazione già calda di suo.
«Lo scienziato russo Alexei Dmitriev ha risolutamente affermato che il recente aumento dell’attività del sole è una conseguenza dell’ingresso del nostro sistema solare all’interno della nube energetica presente in questa zona della galassia» (M. Pizzuti, Ibidem).
 
Se le cose stanno così, allora chi ha realizzato i calendari maya conosceva anche il moto di rotazione del nostro sistema solare intorno al centro della galassia quanto l’ubicazione delle nubi energetiche a cui andiamo incontro! «Solo in tale ipotesi infatti, i sacerdoti maya avrebbero potuto prevedere con precisione matematica improvvisi cambiamenti climatici determinati dalla posizione del nostro sistema solare nel cosmo» (M. Pizzuti, Ibidem).
 
Da parte nostra, è necessario studiare il modo di chiudere il buco dell’ozono (vasto quanto l’Antartide) che sovrasta l’Australia. Dovremmo forse imitare gli Anunnaki (termine che, tradotto letteralmente, significa “quelli che dal cielo scesero sulla terra“), che nebulizzarono oro per un problema analogo sul loro pianeta, come risulta raccontato dagli antichi scritti sumeri?
 
GIORGINI DR. MARTINO
https://www.drgiorgini.it/blog/surriscaldamento-globale-effetto-serra-verita/

 
 
 

Risposta di Isha Babaji alla domanda
del Dott. Giorgini fatta alla fine del suo articolo.

 

Il problema, gravissimo, che si pone, che tutti dovremo porci per le sorti del Pianeta e dell’Umanità è un po’ complesso. Partiamo dalle cause di tante cose, compreso le cause del Buco nell’Ozono che sta facendo passare i micidiali raggi UVB e UVC non solo ai poli ma anche in altre parti sulla Terra, come ad esempio nel nord della California. I cancerogeni raggi UVB e UVC sono aumentati del 1400%, mentre gli “abbronzanti” raggi UVA sono anch’essi aumentati in gran quantità per le stesse ragioni.
 
Le gigantesche foreste nel nord della California bruciano da anni insieme a case, animali, aziende, ecc., a causa dell’apertura di un gigantesco Buco nella Fascia di Ozono che dovrebbe proteggere la Terra dai pericolosi raggi U.V.
 
La fascia di Ozono si è assottigliata enormemente in tutto il mondo. A causa della distruzione costante della fascia di Ozono su tutto il Pianeta, a causa dei giganteschi tre buchi nell’Ozono, ai due poli e nel nord della California, una distruzione dovuta alle attività inquinanti dell’uomo, la Vita sulla Terra è seriamente minacciata e l’Umanità, per queste ragioni, rischia l’estinzione.
 
Per queste stesse ragioni ho avviato in India, come Ass.ne SUM, insieme all’AMRITA BHOOMI (Pianeta Immortale), Centro Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile, un Progetto pilota per la creazione di grandi quantitativi di ossigeno attraverso la produzione a cielo aperto dell’alga verde azzurra Spirulina, per la salvezza del Pianeta. Ai primordi dell’Umanità le alghe verdi azzurre, producendo grandi quantità di ossigeno, crearono infatti l’Ozono nell’alta atmosfera. Pertanto, grazie all’alga spirulina e alle alghe verdi azzurre in generale fu creata la Fascia di Ozono e la conseguente Vita sulla Terra che nacque, appunto, con la creazione di questa “Protezione”.
 
La Fascia di Ozono, fino a poco tempo fa, ci aveva protetto dai cancerogeni e micidiali raggi UVB e UVC ma ora, per molte cause che ho descritto nei miei testi e nei miei Messaggi, è quasi scomparsa. Ecco perché è di vitale importanza diffondere queste informazioni, in modo che ogni cittadino faccia il suo dovere, se vuole proteggere la propria salute, quella dei propri figli e l’intera Vita sulla Terra.
 
Spruzzare l’atmosfera con particelle d’oro sicuramente è una soluzione non dannosa per la vita di un Pianeta come Nibiru, il Pianeta genitore degli Anunnaki che sono venuti più volte sulla Terra per istruire i terrestri, a partire dalla zona tra il Tigri e l’Eufrate, culla della civiltà.
 
Anziché spruzzare oro, si dovrebbe, qui sulla Terra, ripetere lo stesso processo che diede la possibilità alla Terra di creare e mantenere la Vita. Il processo della creazione di Ossigeno e quindi di Ozono fu messo in atto dalle alghe verdi azzurre. Esse hanno la possibilità di generare “infinite quantità” di ossigeno e quindi di Ozono (O3) rispetto alle foreste, la cui produzione di ossigeno è limitata. Vi è da sottolineare che per creare intere foreste ci vogliono intere vite, mentre in un solo anno le alghe spiruline si moltiplicano “all’infinito”, velocemente, rilasciando nell’atmosfera gigantesche quantità di ossigeno. Occorre quindi ripetere lo stesso processo che creò la Fascia di Ozono e, di conseguenza, la Vita sulla Terra. Solo così la Terra potrà salvarsi insieme a questa “civiltà”.
 
Il sistema bellico-militare e di telecomunicazione sa benissimo in che modo sta distruggendo la Fascia di Ozono. Lo sta facendo attraverso pesticidi, erbicidi, sostanze chimiche, nonché attraverso il cloro, il fluoro e altri gas distruggi-ozono presenti nei carburanti dei razzi. Questi razzi trasportano satelliti nell’alta atmosfera per “scudi militari spaziali” e per le telecomunicazioni soprattutto quelle wi-fi. “Loro” sanno molto bene perché la fascia di Ozono si è assottigliata enormemente su tutta la Terra ma l’avidità di potere bellico, economico e militare li rende insensibili e pazzi. Anch’io, “fortunatamente”, lo so: l’ho qui accennato e detto e scritto più volte durante i miei incontri e nei “Libri ed eBook Life Project”.
 
Prima creano il danno e poi cercano disperatamente di ripararlo per raggiungere vari obbiettivi. Per raggiungerli, usano le scie chimiche rilasciate da decenni nei cieli da aerei militari e, oggi, anche da quasi tutti gli aerei di linea, ossia dagli “aerei civili” per il trasporto passeggeri, a completa insaputa degli stessi passeggeri. Ci sono le prove e le ho riportate nel sito laviadiuscita.net.
 
Le scie chimiche, oltre ad assolvere precisi scopi che vedremo fra poco, sono anche un disperato tentativo “top secret” per creare una barriera protettiva ai micidiali raggi UV che, ripeto, sono aumentati del 1400%. Esse servono quindi per fare da scudo a tutti i raggi U.V. “sostituendosi” alla fascia di Ozono ormai distrutta quasi completamente ovvero assottigliata “a livelli estremi”. A cos’altro servono le scie chimiche?
 
Le scie chimiche, dal momento che contengono metalli pesanti, virus ed elementi transgenici, scorie radioattive, veleni chimici, ecc., come è risultato dalle analisi e dalle ricerche di numerosi scienziati e ricercatori in tutto il mondo, servono alle corporation (banche, banchieri, lobby economiche, multinazionali, ecc., guidate dal Gruppo Bilderberg) anche per mettere in atto un disastroso “Piano di Depopolazione Forzata”. Le scie chimiche hanno origine dalle menti di questi “malati di potere”. Il “Piano di Depopolazione Forzata”, in ultima analisi, non è altro che un “genocidio mondiale”. Questo “piano-genocidio” è in atto da decenni, e dovrebbe servire, secondo “loro”, a ridurre drasticamente (uccidere) la popolazione mondiale portandola dagli attuali sette miliardi a circa 500 milioni di abitanti. Questo “Micidiale Piano di Depopolazione Forzata” è sotto gli occhi di tutti i cittadini del mondo – e chi non se ne è ancora accorto è proprio “cieco”. Tale “Piano” è attivo da molti anni ed opera attraverso scie chimiche, vaccinazioni più o meno obbligatorie, estese campagne di vaccinazione nei paesi del cosiddetto “Terzo Mondo” fatte passare per “benefiche e umanitarie” quando invece servono per far ammalare e uccidere. Il “Piano” opera, come già detto, anche attraverso pesticidi, erbicidi, OGM che sono vere e proprie armi di distruzione di massa, ecc. Secondo “loro” i “distruttivi mezzi” di questo “Piano” dovrebbero servire ad evitare l’aumento demografico della popolazione e a controllarla meglio, vedi gli eBook gratuiti scaricabili in pochi secondi a questi link:
 

 

In pratica, le corporation e il Gruppo Bilderberg hanno paura che l’attuale falso, marcio e corrotto sistema politico-economico da essi creato venga destabilizzato e distrutto dal malcontento delle persone, da movimenti e rivoluzioni di cittadini in forte aumento e non contenti di questo “sistema” che li sta distruggendo in quanto è un sistema completamente privo di Vero Amore. Ecco perché vogliono “far fuori”, con le scie chimiche, gli stessi cittadini il cui aumento (aumento demografico della popolazione mondiale) è molto rapido e molto temuto dai “Vertici” che dominano i governi e il Mondo intero (Gruppo Bilderberg e corporation).
 
Come già detto, con le scie chimiche i “Potenti della Terra” ossia i “malati di Potere” (Gruppo Bilderberg e corporation) attraverso “Accordi Segreti” e con la complicità di governi corrotti, cercano di creare una barriera protettiva, precaria e molto distruttiva per la salute e la vita sulla Terra, che funga anche da “scudo protettivo” ai micidiali raggi U.V. Se non si farà nulla, se non si agirà velocemente, tali raggi UV, nonostante questa “falsa barriera”, distruggeranno comunque la Terra, come avvenne su Marte, il cosiddetto “Pianeta Rosso”, bruciato completamente dai Raggi UV. Questo Pianeta, in un lontano passato, perse, per altre ragioni, la Fascia di Ozono.
 
Ripeto, se non si fa nulla, se non si fanno le “cose giuste”, questo Pianeta sarà distrutto per il grande aumento di tutti i tipi di raggi UV che stanno penetrando e continueranno a penetrare sempre più massicciamente attraverso i Buchi nella Fascia di Ozono, grazie al suo forte assottigliamento che è avvenuto su tutta la Terra.
 
Le scie chimiche non riusciranno a salvare il Pianeta. Esse non riusciranno a proteggere l’Umanità, non possono essere il sostituto di una fascia di Ozono ormai quasi del tutto sparita. Le scie chimiche serviranno solo a peggiorare la situazione climatica/ambientale e a uccidere, in base al “Piano di Depopolazione Forzata”.
 
Sapere come è stata distrutta la Fascia di Ozono sulla Terra, come la si continua a distruggere e cosa ci vuole per ricrearla (attraverso il “Progetto Spirulina”), sapere cosa e come fare per salvarci dall’auto-distruzione completa di Civiltà e Pianeta che è ormai in atto, rappresenta un diritto-dovere di ogni cittadino.
 
Questo mio messaggio riporta fatti concreti, non è per mettere paura a nessuno, ma dovrebbe servire come “monito all’Umanità”, come “S.O.S. Terra”, per risvegliare le coscienze umane al vero Amore, all’Amore Consapevole in Azione, affinché, tutti uniti insieme, si possa andare nella stessa direzione del “Progetto Spirulina” e di altri miei Progetti nati per salvare l’Umanità, ed evitare l’estinzione totale di civiltà e Pianeta.
 
Un caloroso saluto al Dott. Giorgini che stimo molto, le cui opere per il bene svolto per la salute delle persone sono a me note, e non solo a me.
 
Per conoscere il “Piano di Depopolazione Mondiale”, per approfondire quanto detto circa le modalità di distruzione della Fascia di Ozono, per avere notizie riguardanti la creazione del Buco nell’Ozono in California e il suo enorme assottigliamento in tutto il mondo, per sapere cosa Lo sta distruggendo, e cosa e come fare per ripristinare i giusti quantitativi di ossigeno per ricrearlo:
 

 

 
Per sapere come fare a collaborare con l’Ass.ne SUM per il Progetto pilota di creazione dell’alga spirulina a partire dall’India, dal Centro Internazionale Per lo Sviluppo Sostenibile AMRITA BHOOMI, nello stato del Karnataka, per poi espanderlo in tutto il mondo:
 
Associazione SUM,
Casella postale 4
73024 Maglie (LE)
statiunitidelmondo@tin.it
Tel. 380 6452991

 
 
 
PIANO DI DEPOPOLAZIONE FORZATA
 
Per approfondire le informazioni riguardanti il “Piano di Depopolazione Forzata” ossia del Piano di Eco-Genocidio a livello mondiale approvato, attraverso “ACCORDI SEGRETI”, dai governi “tele-guidati” dal Gruppo Bilderberg e dalle corporation:
 

 
 

www.laviadiuscita.net

 
 

image_printStampa il Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.