magnify
Home PESTICIDI, ERBICIDI E ALTRE SOSTANZE CHIMICHE Moria di farfalle, meno 50% in 20 anni! Oltre alle api, anche le crisalidi rischiano l’estinzione a causa dei pesticidi

Moria di farfalle, meno 50% in 20 anni! Oltre alle api, anche le crisalidi rischiano l’estinzione a causa dei pesticidi

Dopo la moria di api ecco ora a rischio estinzione anche le farfalle, altro insetto indispensabile per l’insostituibile e prezioso lavoro che svolge. Secondo uno studio dell’Agenzia europea dell’ambiente le crisalidi sono diminuite del 50% in 20 anni. In pericolo anche la biodiversità, di cui sono un elemento vitale. E così come per le api, sul banco degli imputati ci sono i pesticidi ed altre sostanze chimiche impiegate in agricoltura…

 

Le farfalle stanno scomparendo. Minacciate dai pesticidi, le crisalidi rischiano di fare la stessa fine delle api. A lanciare l’allarme un rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente che mette tra le specie a rischio anche le farfalle, diminuite quasi del 50 per cento tra il 1990 ed il 2011. L’indagine è stata fatta monitorando il ciclo vitale di 17 specie di lepidotteri. Per dieci di queste specie è stata rilevata una forte diminuzione provocata dagli agenti chimici impiegati nella agricoltura intensiva e dall’incapacità, sostiene il rapporto, di gestire gli ecosistemi dei pascoli.
 
L’intensificazione dell’agricoltura ha creato infatti vaste praterie uniformi che non forniscono l’habitat naturale per questi insetti. Tra gli imputati ci sono anche i pesticidi in quanto componente cruciale di questo tipo di lavorazione dei campi. La diminuzione delle farfalle, così come quella delle api che si protrae ormai da diversi anni, potrebbe avere drammatiche conseguenze sulla biodiversità del Vecchio continente.
 
Ad esempio, “il drammatico declino delle farfalle – sottolinea Hans Bruyninckx, direttore esecutivo dell’Aea – deve suonare come un campanello di allarme sul deterioramento dell’habitat dei prati”. Secondo l’esperto, si corre il serio rischio di perdere “per sempre molte specie di insetti che svolgono un ruolo fondamentale per l’impollinazione degli ecosistemi naturali ed agricoli”. Le farfalle, dopo gli uccelli, sono un elemento fondamentale per la misurazione dello stato della biodiversità. “Le specie più minacciate – riferisce il rapporto – sono la Polyommatus Icarus (nota come il blu comune), che è diminuita in modo significativo, la Euphydryas aurinia, già inclusa nella Direttiva habitat come specie a rischio e la Anthocharis cardamines”.
 
Dopo la spaventosa moria di api, ora anche le farfalle corrono lo stesso pericolo e, con la loro repentina scomparsa, l’intero ecosistema e la biodiversità corrono un grande rischio proprio a causa dell’indispensabile ed insostituibile lavoro di impollinazione svolto da questi insetti.
 
Importanti nformazioni sulla pericolosità e sui i danni causati da pesticidi ed altre sostanze chimiche all’umo ed all’ambiente li trovate sull’eBook gratuito “Sai cosa causano alla salute PESTICIDI, ERBICIDI e CONCIMI CHIMICI?” che potete scricare Cliccando qui.

 

www.laviadiuscita.net

 


Fonte per questo articolo:
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=47177&typeb=0&Le-farfalle-a-rischio-estinzione-colpa-dei-pesticidi
 
 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.