magnify
Home ALIMENTAZIONE E SALUTE DOSSIER SPIRULINA,
L’ALGA CHE SALVERA’ IL PIANETA

DOSSIER SPIRULINA,
L’ALGA CHE SALVERA’ IL PIANETA

Come avere la salute, eliminare il buco dell’ozono, l’effetto serra, la siccità, gli squilibri ambientali, la fame nel mondo e riossigenare il Pianeta con l’alga spirulina…

 

La spirulina si sviluppa molto rapidamente in condizioni molto semplici; cresce per fotosintesi, utilizzando la luce solare. Richiede solo acqua, sole, biossido di carbonio CO2 e minerali. Non c’è neanche bisogno che ci sia acqua corrente, è sufficiente smuoverla in modo che sia esposta al sole perché cresca. La spirulina cominciò a generare ossigeno tre miliardi di anni fa e permise dunque il formarsi della vita.
 
Soprattutto creò la fascia dell’ozono (ozonosfera) senza la quale non potrebbe esserci vita sulla Terra perché l’ozono la protegge dai mortali raggi UVB e UVC. Ora questi mortali raggi sono aumentati del 1400% a causa della distruzione costante della fascia di ozono da parte delle scie chimiche, della bioingegneria, dell’inquinamento globale, ovvero di elementi chimici creati e immessi nell’atmosfera per opera umana. La distruzione della fascia di ozono sta facendo aumentare l’effetto serra, la temperatura globale, incendi di foreste, siccità, distruzione delle coltivazioni, malattie, squilibri climatici e ambientali. Com’è quindi possibile salvare Pianeta e Umanità con l’aiuto dell’alga spirulina e del Life Project?
 
Quest’alga è la madre di tutte le prime forme di vita. Ci protegge dai mortali raggi UVB e UVC, assorbe enormi quantità di CO2 e lo trasforma in ossigeno, controbilanciando in questo modo la distruzione della fascia di ozono, l’effetto serra, così come fanno gli alberi, che però richiedono superfici molto maggiori. Infatti, per annullare l’effetto serra, occorrerebbe piantare alberi su una superficie che coprirebbe più di dieci volte le superficie della Terra. Mentre, secondo lo studioso Daryl Kollman, la spirulina assorbe CO2 in modo così rapido ed efficace che basterebbe un’estensione di colture di spirulina di 400.000 miglia, per ottenere lo stesso risultato. A questo scopo le colture di alghe potrebbero essere situate in zone desertiche come il Sahara e le alghe raccolte potrebbero fornire un alimento completo per nutrire e guarire le popolazioni del Sud del Mondo che si ammalano e muoiono per fame e malnutrizione. La spirulina, infatti, utilizzando la luce solare, sintetizza un’enorme quantità di proteine, vitamine, sali minerali e oligoelementi, un’insieme di sostanze benefiche che possono colmare non solo le carenze alimentari delle popolazioni del Sud del Mondo, ma anche le carenze delle popolazioni occidentali industrializzate alle quali il cibo non manca, ma è inquinato da molte sostanze chimiche tossiche ed è povero di sostanze nutritive perché è raffinato e viene prodotto in modo industriale.
 
La spirulina possiede proprietà miracolose, sia dal punto di vista nutrizionale che di rigenerazione dell’ambiente. Ampliare e intensificare la coltivazione di quest’alga potrebbe quindi contribuire alla salvezza di Pianeta e Umanità.
 
Per questo abbiamo realizzato un “dossier” gratuito, il “DOSSIER SPIRULINA“, in cui troverete tutte le informazioni riguardo le fantastiche proprietà di quest’alga oltre all’importante e vitale proposta del Maestro Isha Babaji per poter iniziare a salvare il Pianeta grazie all’ALGA SPIRULINA, un vero e proprio dono della natura!
 
Per leggera e scaricare il DOSSIER SPIRULINA clicca qui o sul banner qui sotto.
 
 

 
 

www.laviadiuscita.net

 
 

Print Friendly

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.