magnify
Home O.G.M. Diserbante trovato nelle urine umane di tutta Europa

Diserbante trovato nelle urine umane di tutta Europa

Friends of the Earth Europe ha commissionato test di laboratorio su campioni di urine di volontari in 18 paesi in tutta Europa e ha scoperto che, in media, il 44% dei campioni conteneva glifosato.


 

Sono state trovate tracce del diserbante glifosato nelle urine dei cittadini di ben 18 Paesi europei, così come si evince dai risultati del test commissionato da Friends of the Earth Europe, e pubblicati ieri.[1]
 
I risultati del test sollevano grandi preoccupazioni visto l’aumento dei livelli di esposizione ad erbicidi a base di glifosato, comunemente utilizzati da agricoltori, autorità pubbliche e giardinieri di tutta Europa. Inoltre è prevedibile un ulteriore aumento dell’utilizzo del glifosato se in Europa verranno introdotte colture geneticamente modificate (OGM).
 
Nonostante il suo uso diffuso, vi è attualmente uno scarso monitoraggio riguardo la presenza di glifosato in cibo, acqua o nell’ambiente in generale. Questa è il primo caso in Europa di monitoraggio della presenza del diserbante in corpi umani.
 
Adrian Bebb portavoce di Friends of the Earth Europe ha dichiarato: “La maggior parte delle persone saranno preoccupate di scoprire che possono avere diserbante nei loro corpi. Abbiamo testato le persone che vivono in città in ben 18 Paesi e trovato tracce negli organismi umani in ognuno di questi Paesi. Questi risultati suggeriscono che siamo costantemente esposti al glifosato nella nostra vita quotidiana, ma non sappiamo da dove proviene, quanto sia diffuso nell’ambiente, e i danni che sta causando alla nostra salute.”
 
“I nostri test mettono in evidenza una grave mancanza di intervento da parte delle autorità pubbliche in tutta Europa e indica che il diserbante è ampiamente abusato. I governi devono iniziare il loro monitoraggio ed apportare misure urgenti per evitare il suo utilizzo. Questo significa anche respingere eventuali colture geneticamente modificate che aumenterebbero l’utilizzo del glifosato.”

 
Friends of the Earth Europe sta invitando l’Unione europea a indagare con urgenza su come il glifosato riesca a penetrare nel corpo delle persone, aumentando pertanto i livelli di monitoraggio nell’ambiente, negli alimenti e nell’acqua, ed introducendo restrizioni immediate sull’utilizzo del glifosato.
 
Friends of the Earth Europe ha commissionato test di laboratorio su campioni di urine di volontari in 18 paesi in tutta Europa e ha scoperto che, in media, il 44% dei campioni conteneva glifosato. La percentuale di campioni positivi varia da paese a paese, con Malta, Germania, Regno Unito e Polonia che hanno le prove più positive, e livelli più bassi rilevati in Macedonia e in Svizzera.
 
Tutti i volontari che hanno fornito campioni vivono in città, e nessuno aveva manipolato o usato prodotti a base di glifosato nella fase di preparazione alle prove che sono state effettuate tra il marzo e il maggio 2013.
 
Il glifosato è usato in molte colture geneticamente modificate. 14 nuove colture geneticamente modificate progettate per essere coltivate ​​con glifosato sono attualmente in attesa di approvazione per poter essere coltivate in Europa. L’approvazione di queste colture comporterebbe inevitabilmente un ulteriore aumento dell’utilizzo di glifosato nella UE, oltre a tutti i pericolosi e gravissimi danni alla salute che gli OGM comportano. Vedi ad esempio cosa sta accadendo in Argentina a causa degli OGM e del Roundup (diserbante della Monsanto a base di glifosato).
 
Atri approfondimenti ed importanti studi riguardo ai grvissimi danni causati all’uomo ed all’ambiente da OGM, pesticidi, erbicidi, concimi chimici ecc. li trovate su due nostri eBook che potete scaricare gratuitamente cliccando sui rispettivi link qui sotto:
 
eBook gratuito: “DOSSIER OGM – Pericoli e danni causati da semi e cibi transgenici”
 
eBook gratuito: “Sai cosa causano alla salute PESTICIDI, ERBICIDI E CONCIMI CHIMICI?”

 

ESSERE INFORMATI E’ UN NOSTRO DIRITTO/DOVERE!

 

www.laviadiuscita.net

 


Note:
[1] I campioni di urina sono stati raccolti da volontari in Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Francia, Georgia, Germania, Ungheria, Lettonia, Macedonia, Malta, Polonia, Spagna, Svizzera, Paesi Bassi e Regno Unito. Un totale di 80/182 campioni testati sono stati trovati contenenti glifosato. I volontari erano tutti abitanti delle città ed erano sia vegetariane che non-vegetariani. Non sono stati testati campioni prelevati da persone dello stesso nucleo familiare. I campioni sono stati analizzati dal dottor Hoppe al Medical Laboratory di Brema in Germania.
 
I risultati completi di “Determinazione dei residui di glifosato in campioni di urine umane provenienti da 18 paesi europei” di laboratorio medico Brema sono disponibili online:
https://www.foeeurope.org/sites/default/files/glyphosate_studyresults_june12.pdf
 
Fonte:
http://www.foeeurope.org/weed-killer-glyphosate-found-human-urine-across-Europe-130613
 
 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.