magnify
Home PETIZIONI

DAI IL TUO CONSENSO PER DIRE

STOP

AI VELENI IN AGRICOLTURA

(pesticidi, erbicidi, OGM, concimi chimici, ecc.)

 
stop_pesticidi logo laviadiuscita.net
 
 

SE SAI GIÀ TUTTO DAI IL TUO CONSENSO
COMPILANDO IL MODULO QUI SOTTO:

 

 

LEGGI E SCOPRI COME MUOIONO
LE API E L’UMANITA’ CON I VELENI USATI IN AGRICOLTURA

 
 
banner 1
 
 

LA PETIZIONE CHE SERVE A PROTEGGERE LA VITA

 
 

Questa raccolta firme ci darà la possibilità di formulare una petizione che ha lo scopo di proteggere la salute del Pianeta, delle Api e dell’Umanità.
Sarà indirizzata al governo italiano perché abolisca, con un decreto legge, TUTTI I PRODOTTI CHIMICI USATI IN AGRICOLTURA e gli OGM. E’ importante sapere che i velenosi prodotti usati in agricoltura distruggono lo scudo protettivo di ozono che protegge il Pianeta dai pericolosi raggi ultravioletti, distruggono l’humus e la fertilità della terra, rendono sterili i terreni, inquinano le falde acquifere, creano i parassiti, uccidono le api, gli animali (vedi “documentazione finale”), e sono la causa di tumori, cancri, morbo di Alzheimer, di Parkinson, demenza, allergie, anemie, leucemie, malattie acute, croniche e degenerative. Tutto ciò che qui si afferma é stato scoperto, documentato e denunciato da agricoltori, scienziati, Premi Nobel, medici, agronomi e ricercatori di tutto il mondo. Potete dare il vostro consenso firmando il modulo riportato alla fine di questo scritto, con un semplice click del mouse.

 
 

LA RITENIAMO UN’EMERGENZA PLANETARIA
DI PRIORITARIA IMPORTANZA

 
 

A causa di infiniti veleni ossia di agrofarmaci chimici di sintesi, pesticidi, erbicidi e OGM, il 50% delle api sono morte in Italia e in Nord America la mortalità è stimata intorno al 60-70% delle famiglie. Le api si stanno estinguendo in tutto il mondo e, con esse, morirà la vita su tutto il Pianeta. Perché? Perché il cibo e la salute ci vengono donati dal nobile e gratuito lavoro che esse svolgono impollinando alberi e piante alimentari, pertanto le api ci donano, per l’80%, il cibo che mangiamo. Il restante marginale lavoro proviene da altri insetti impollinatori che, anche loro, muoiono come le api, per le stesse ragioni.
L’ape “porta” la vita. Ecco perché nell’antico Egitto l’ape era stata assunta a ruolo di Divinità. Gli “antichi” sapevano che, senza il nobile lavoro delle api, sarebbero morti per fame e malattie. La salvezza delle api dovrebbe essere di prioritaria importanza su “ogni cosa” perché SENZA API, NON CI SARANNO PIU’ NE’ PIANTE ALIMENTARI, NE’ CIBO NE’ SALUTE. Ecco perché i veleni chimici usati in agricoltura devono essere vietati.
 
 
ESISTE GIA’ IN NATURA UN EQUILIBRIO NATURALE CHE PERO’ VIENE SCONVOLTO E DISTRUTTO A CAUSA DEI VELENI CHIMICI IN AGRICOLTURA!

 
 
banner 2
 

In Natura esistono piccoli animali (rospi, coccinelle, uccelli, lucertole, pipistrelli, rane, ecc.) ed insetti che esercitano il controllo dei parassiti, eliminandoli; questo crea una “difesa naturale” delle piante, mantenendo un equilibrio naturale. Purtroppo questi benefici, piccoli animali e insetti predatori di parassiti stanno morendo e moriranno sempre più a causa di pesticidi, erbicidi, agrofarmaci chimici di sintesi promossi e venduti dalle multinazionali. Per non parlare degli esseri umani che, da molti anni, stanno assumendo questi veleni in acque e cibi e per questo si ammalano sempre più di cancro e di tante altre malattie. Tutto questo sta avvenendo sul nostro Pianeta solo per favorire gli interessi delle multinazionali.
Un gruppo di medici, capeggiato dal Dott. Rath, in data 14 giugno 2003 ha denunciato le multinazionali per genocidio mondiale, con tanto di prove presentate all’ICC (Tribunale Penale Internazionale) dell’Aia, (Denuncia del Dr. Matthias Rath ed altri in nome del Popolo del mondo (vedi articolo:
http://laviadiuscita.net/in-nome-del-popolo-del-mondo-la-denuncia-del-dr-rath/)

 
 
dr rath petizione pesticidi - laviadiuscita.net
 
 

I TUMORI PROLIFERANO IN ITALIA A CAUSA DEI PESTICIDI

 
 

Ci sono zone che regolamentano l’uso dei pesticidi, come ad esempio l’area Docg Veneto dove é stata emanata una legge (RIPR) fatta da 15 Comuni Docg, ma si riscontrano problemi respiratori, irritazioni cutanee, bruciori degli occhi, tachicardia, ecc., ed inoltre i sindaci della Docg non applicano il principio di precauzione previsto dalla legge (Consiglio di Stato n.01281/2013 – Decreto Legge 16.01.2008 n.4 – Decreto Legge 10.08.2012 n.150). Non c’é prevenzione primaria, i controlli sono quasi inesistenti e quando vengono chiamate le forze dell’ordine, non possono far quasi niente. La deriva dei pesticidi (goccioline, evaporazione, aerosol, spray, vento, nuvole, pioggia, infiltrazioni, ecc.) é incontrollabile. La gente si deve chiudere in casa ed a volte deve addirittura andare via. L’ISDE (medici oncologi di livello internazionale) ha provato la correlazione tra pesticidi e tumori con più di 6.000 testi scientifici. Nelle zone Docg del Veneto si ammalano di tumore migliaia di persone (dati Ulss7). Nel 2011 vi era un malato ogni 21 abitanti (circa tre malati al giorno). Nel 2012 vi era un malato ogni 20 abitanti. La situazione in altri Comuni d’Italia non é diversa, se non peggiore. La situazione é fuori controllo.

 
 

Denuncia PESTICIDI cancerogeni nell’area Docg Veneto
 

 
 

Gli insetticidi vengono addirittura spruzzati sugli aerei

 

 

Numerosi casi di morbo di Parkinson fra il personale della Qantas hanno indotto Brett Vollus a denunciare il suo caso alle autorità giudiziarie. Vollus ha saputo dal suo neurochirurgo che molti suoi colleghi si sono rivolti a lui per lo stesso problema. A causare il morbo di Parkinson sarebbe stato, secondo lo steward, l’utilizzo di insetticidi nelle cabine, per giunta sotto istruzione delle autorità pubbliche: (vedi denuncia: http://laviadiuscita.net/pesticidi-sugli-aerei-la-denuncia-di-un-ex-steward-con-il-morbo-di-parkinson/)

 
 

GLI OGM UCCIDONO ANCHE A BASSE DOSI

 
 

Gli OGM uccidono anche con una loro presenza quasi inesistente, a livello omeopatico. Il loro potere distruttivo é immenso. Per creare gli OGM vengono usate le stesse tecniche usate per creare le ARMI CHIMICO-BATTERIOLOGICHE. OGM e ARMI BATTERIOLOGICHE di distruzione di massa si equivalgono.
 
Il triptofano è un aminoacido, cioè un componente naturale delle proteine, essenziale al nostro organismo e venduto come integratore dietetico, oltre che per trattare l’insonnia e la depressione. Nel 1989, comparve negli USA una nuova malattia, chiamata Ems, le cui caratteristiche salienti erano un aumento del numero dei globuli bianchi e forti dolori muscolari. Nel novembre di quell’anno, la FDA (Food and Drug Administration, Ente Federale USA che controlla gli alimenti) ha emesso un allarme generale, chiedendo ai consumatori di smettere di usare il triptofano come integratore alimentare. Era triptofano contenente Organismi Geneticamente Modificati (OGM).
 
Molte persone avevano già assunto questo triptofano transgenico, tanto che più di 36 erano morte e molte, secondo alcune stime fino a 10.000 soggetti, avevano subito invalidità di vario genere, dalle più lievi fino alla paralisi permanente. L’Ems è stata collegata all’uso di questo triptofano messo in commercio dalla Showa Denko, che usava un nuovo ceppo di batteri geneticamente modificati per produrre più triptofano.
 
Uno studioso ha detto: “Tutte le analisi rivelano che la contaminazione di OGM all’interno del triptofano è a livelli molto bassi, e ciò significa che il contaminante deve avere un’attività biologica assai potente”. Infatti l’attività biologica degli OGM é potentissima, distruttiva anche a livelli quasi invisibili, come é avvenuto per il caso del triptofano e in altri numerosi casi, ed é paragonabile alle armi di distruzione di massa.
 
Certamente non vi hanno detto che per produrre gli OGM vengono usate le stesse tecniche che servono a produrre anche le ARMI CHIMICO-BATTERIOLOGICHE! Queste armi batteriologiche, identiche agli OGM, possono distruggere l’intera Umanità. I terreni dove si piantano semi OGM diventano sterili. Niente più può essere coltivato e prodotto su questi terreni. Questo é accaduto in India ed é stato testimoniato e provato da agricoltori, agronomi, scienziati e ricercatori di tutto il mondo.
 
Nello Stato dell’ANDRA PRADESH (India), i contadini abbandonano i terreni divenuti ormai sterili, dopo aver utilizzato i semi OGM per le loro coltivazioni, in quanto, a causa di micidiali virus e tossine rilasciati da questi stessi semi, i loro terreni non potranno dare più raccolti per almeno 40 anni. Inoltre questi semi OGM sono infruttiferi ed i pochissimi raccolti che riescono a produrre sono malati in quanto attaccati da infinite malattie, al contrario di quello che, ingannevolmente, le multinazionali, il Governo indiano ed i vari corrotti Governi esistenti sul Pianeta vogliono far credere a tutti.
 
Per le predette ragioni i contadini che non hanno potuto emigrare, non avendo più nulla da mangiare, hanno chiesto al Governatore dell’ANDRA PRADESH di potersi suicidare. Fino ad oggi nella sola India si sono suicidati oltre 250.000 contadini per il solo fatto di aver utilizzato nelle loro coltivazioni i pericolosi ed infruttiferi semi OGM. Inoltre, i pollini di piante transgeniche (OGM), grazie all’azione dei venti, contaminano piante sane lontane anche migliaia di Km.
 
Se non si ferma la loro produzione, gli OGM impollineranno e contamineranno tutte le piante del mondo anche se non appartengono alla stessa specie. In pochi anni, in America, tutte le piante di soia e di mais sono diventate transgeniche. Tutto può essere contaminato da queste armi di distruzione di massa chiamate “OGM”, se non li blocchiamo. Ecco perché dobbiamo dire NO agli OGM e a tutti i veleni chimici presenti in agricoltura.
 
Per approfondire quanto detto, potete scaricare gratuitamente l’eBook “DOSSIER OGM” dal sito www.laviadiuscita.net al link http://laviadiuscita.net/dossier-ogm-3/

 
 

CON L’ARIA AVVELENATA SOPRATTUTTO A CAUSA DELL’EVAPORAZIONE DI PESTICIDI, ERBICIDI, ECC.,
GLI UCCELLI CADONO DAL CIELO MORTI STECCHITI!

 
 
banner 3
 

Vi é un’accurata documentazione in merito alla moria mondiale non solo di uccelli ma anche di pesci, e di molte specie animali che si stanno estinguendo a causa di un avvelenamento chimico aereo, terrestre, oceanico e delle falde acquifere, esistente a livello planetario.
 

 
 

OLTRE LA META’ DELLE ACQUE ITALIANE
SONO CONTAMINATE DAI PESTICIDI

 
 
banner 4
 
 

Oltre la metà delle acque italiane sono contaminate dai pesticidi. Lo afferma l’edizione2013 del “Rapporto nazionale pesticidi nelle acque” realizzato dall’Istituto Superiore di Ricerca Ambientale (Ispra) in base ai risultati del monitoraggio nazionale dei pesticidi nelle acque superficiali e sotterrane svolto negli anni 2009-2010.
 
Nelle acque superficiali i pesticidi più rilevati sono: glyphosate, Ampa, metolaclor, cloridazon, oxadiazon, Mcpa, lenacil, azossistrobina, mentre in quelle sotterranee, con frequenze generalmente più basse, le sostanze presenti in quantità maggiore sono bentazone, 2,6-diclorobenzammide, carbendazim, imidacloprid, metolaclor, metalaxil. Un rapido approfondimento, magari a partire dall’incidenza degli agenti chimici sulla salute dei lavoratori in agricoltura, certifica la pericolosità di alcuni di questi pesticidi oltre ai quali “Come in passato, nelle acque italiane continua ad essere diffusa anche la contaminazione da erbicidi triazinici come la terbutilazina, e sono ancora largamente presenti anche sostanze fuori commercio da tempo, come l’atrazina e la simazina” ha spiegato l’Ispra. Per Pietro Luciano, preside del corso di laurea in Scienze forestali e ambientali nella sede nuorese dell’Università di Sassari, le sostanze “potenzialmente pericolose per l’uomo” possono manifestarsi non solo con l’esposizione diretta, ma anche in via indiretta entrando nella catena alimentare.
Per approfondire:
http://laviadiuscita.net/oltre-la-meta-delle-acque-italiane-sono-contaminate-dai-pesticidi/

 
 
banner 5
 
 
 

SE NON SI SALVA L’AMBIENTE, VIETANDO PESTICIDI,
ERBICIDI, OGM, ecc., PER NESSUNO
POTRA’ ESSERCI UN FUTURO

 
 

Numerosi appelli e denunce sono state fatte contro i pesticidi, gli erbicidi, gli OGM, ecc. (Appello contro i pesticidi Neonicotinoidi: http://laviadiuscita.net/appello-contro-pesticidi-neonicotinoidi/). Altre denunce e documentazioni varie possono essere trovate alla fine di questo scritto.

 
 
banner 6
 
 

I VELENI USATI IN AGRICOLTURA NON RISOLVONO NULLA, ANZI “CREANO ED AGGRAVANO I PROBLEMI”
 
Le velenose sostanze chimiche (pesticidi, erbicidi, nitrati dei concimi chimici, ecc.) non possono essere la risposta ad un Ordine Originario Naturale della Terra che, nell’antichità era priva di parassiti grazie alle sue originarie difese immunitarie (insetti, piccoli animali ed uccelli predatori di parassiti, humus perfetto dei terreni ossia non distrutto dalla chimica, vitamine e naturali difese delle piante distrutte dalle stesse sostanze chimiche). Tutta questa chimica é solo un gigantesco affare che non aiuta la Natura e l’agricoltura, ma la distrugge. I prodotti chimici insieme ai semi e alle piante OGM servono solo per speculare distruggendo la Natura, servono solo a creare malattie, debiti e sofferenze. Questa é la grande, incontestabile verità da portare alla luce.
 
LA VERA AGRICOLTURA, QUELLA SANA, RICCA DI VITAMINE E DI ELEMENTI NUTRITIVI, NELLA QUALE I PARASSITI NON PROLIFERANO, E’ L’AGRICOLTURA BIOLOGICA.
 
La vera agricoltura era ed é quella biologica, oggi chiamata anche “organica”. Questo tipo di agricoltura era praticata da tutti gli agricoltori del mondo prima che le multinazionali incominciassero a commercializzare, erbicidi, diserbanti, pesticidi, insetticidi, concimi chimici di sintesi e gli OGM. Grazie a questo tipo di agricoltura i nostri antenati e patriarchi vivevano sani, forti, senza malattie e longevi fino alla venerabile età di 200, 300 e più anni, come é riportato da antichi testi e dalle cosiddette “sacre scritture”. Molti popoli lontani dalla “civiltà” e dai pesticidi, come ad esempio gli abitanti della regione Valcabamba dell’Ecuador, i Tarahumara (indiani del Messico), gli Abkarian della Russia, i popoli dell’isola di Okinawa (un’isola del Giappone separata dalle altre isole del Giappone da 400 miglia di oceano), sono tra i più longevi, superano i cento anni e vivono in perfetta salute. Questi popoli non usano pesticidi, erbicidi, concimi chimici, OGM, nessun agrofarmaco chimico di sintesi. I membri, nessuno escluso, del popolo degli HUNZA (nel Pakistan) vivevano tutti fino ad oltre cento anni (media di vita: circa 120 anni) senza disturbi né malattie, in piena, perfetta salute. Quando vennero a fargli visita i popoli “civilizzati” gli donarono i loro “veleni” e gli HUNZA iniziarono ad ammalarsi e a morire precocemente (“GLI HUNZA: UN POPOLO CHE IGNORAVA LA MALATTIA”, libro scritto da Ralf Bircher, Libreria Editrice Fiorentina).

 
 

IL PIANETA E’ IN “PERICOLO DI ESTINZIONE”

 
 

Quasi tutto é stato distrutto in un arco di tempo brevissimo, ossia da quando é nata l’agricoltura chimica industriale con i suoi velenosi prodotti. A causa di essi l’89% dei terreni agricoli è diventato sterile, non più produttivo. Solo l’11% dei terreni rimane a disposizione dell’agricoltura mondiale e questa percentuale si sta rapidamente riducendo. Nulla o poco può essere prodotto su questi terreni avvelenati da pesticidi, erbicidi, concimi chimici e OGM. Vedi ad esempio il predetto caso dei 250.000 contadini indiani (numero di morti aggiornato a dati più recenti) che si sono suicidati e continuano a suicidarsi a causa dei pericolosi e improduttivi semi OGM e dei pesticidi che hanno reso sterili i loro terreni. Pertanto nulla può più crescere su questi terreni per oltre 40 anni. Molti contadini si sono suicidati impiccandosi mentre, la maggioranza di essi, bevendo gli stessi pesticidi che hanno distrutto le loro coltivazioni, i loro terreni e le loro vite. Per approfondire:
http://laviadiuscita.net/india-200-000-contadini-si-sono-suicidati-a-causa-degli-ogm/
 
 
Contadini Indiani
 
Se vogliamo salvarci come Umanità e Pianeta devono essere assolutamente vietati gli OGM e l’”Agricoltura Chimica” e deve essere incentivata e promossa solo l’antica, originaria, sana agricoltura biologica o “organica” ricca di salutari vitamine, enzimi, sali minerali e preziosi elementi vitali per la salute. Nelle coltivazioni biologiche non vi é proliferazione di parassiti e vi é maggiore produttività rispetto all’agricoltura chimica-convenzionale. Inoltre, questa stessa agricoltura biologica o “organica”, preserva la salute di uomini ed animali perché non inquina l’aria, non avvelena la terra, i cibi, i mari, le falde acquifere. Con l’agricoltura biologica non si spendono più megamiliardi in pesticidi, erbicidi, OGM, concimi chimici, ecc, che fanno morire la vita su tutto il Pianeta. Cosa vogliamo di più? Cosa aspettiamo per passare “dal binario morto a quello vivo”? Agiamo, prima che sia troppo tardi!
 
 

I PESTICIDI, GLI ERBICIDI, ECC., CREANO ED AGGRAVANO IL BUCO NELLA FASCIA DI OZONO, CREANO INFINITE MALATTIE, DISTRUGGONO IL PIANETA E L’UMANITA’

 
 
banner 7
 
 

Tutti questi veleni, inoltre, creano ed aggravano il buco nell’ozono. Alcune sostanze, come ad esempio il bromuro di metile, un diffuso componente di pesticidi, ha danneggiato e continua a danneggiare la fascia di ozono compromettendone la funzione di scudo protettivo dai micidiali raggi ultravioletti che, altrimenti, senza “scudo”, brucerebbero completamente la Terra rendendola simile a Marte, il “Pianeta rosso”. Oltre al bromuro di metile, anche il cloro, il fluoro, ecc. contenuti in pesticidi, erbicidi, ecc., evaporando, distruggono il mantello di ozono che protegge il Pianeta dai pericolosi raggi ultravioletti con molta più efficacia ed intensità rispetto ai clorofluorocarburi che erano usati nei frigoriferi.

 
 

I PESTICIDI CREANO I PARASSITI

 
 

Non tutti sanno che i pesticidi, anziché eliminare i parassiti, li creano. Questo é un fatto sconosciuto ai più, ma noto agli esperti e ai contadini biologici, Per approfondire clicca qui per scaricare gratis il DOSSIER in PDF: “I PESTICIDI CREANO I PARASSITI”.

 
 
banner 8

Nelle foto: diffusione di pesticidi

 
 

E’ ORA DI DIRE “BASTA” E DI FARE CIO’ CHE E’ “GIUSTO FARE”

 
 

Non si può più “chiudere gli occhi”, non si può più fare “ciò che conviene”, anche e soprattutto per favorire il business dei prodotti chimici. E’ giunto il momento di “aprire gli occhi”, di fare “ciò che é giusto fare”, per evitare di ammalarci e di far nascere bambini deformi e malati, come già é accaduto e continua ad accadere a causa di pesticidi, erbicidi, ecc. (vedi testo: “Sai cosa causano alla salute PESTICIDI, ERBICIDI e CONCIMI CHIMICI?” – Questo testo é scaricabile gratuitamente in formato eBook (PDF) a questo indirizzo: http://laviadiuscita.net/e-book-pesticidi/).

 
 

SE NON SI CAMBIA SUBITO, LA VITA MORIRA’ COMPLETAMENTE. Dobbiamo essere tutti Consapevoli delle informazioni qui riportate.

 
 
banner 9
 
 

E’ STATO ACCERTATO CHE OGNI PERSONA ASSUME OGNI ANNO
DAI 7 AGLI 8 KG DI ELEMENTI CHIMICI

 
 

Più del 60% dei cibi presenti sulle nostre tavole contiene OGM (vedi libro-documento: DOSSIER OGM scaricabile gratuitamente a questo indirizzo: http://laviadiuscita.net/dossier-ogm-3/
A causa di tutto questo inquinamento chimico e da OGM, oggi due persone su tre si ammalano di cancro, secondo le più recenti statistiche.
Se aspettiamo ancora un po’, fra pochissimo tempo tre persone su tre si ammaleranno di cancro. Chi non si ammala ora di cancro sta già soffrendo di malattie acute, croniche e degenerative. Ecco perché é di vitale e prioritaria Importanza che ci diate il vostro consenso per creare e promuovere una petizione nazionale per far VIETARE AL GOVERNO ITALIANO GLI OGM E TUTTA LA CHIMICA USATA IN AGRICOLTURA.
Per darci il vostro consenso potete scrivere il vostro nome e la vostra e-mail nell’apposito FORM, in fondo a questo scritto.

 
 

Questa é un’emergenza planetaria
di capitale importanza

 

La nostra petizione e la nostra sovranità devono essere rispettate.
I cittadini sono “stanchi” di parole, demagogie, falsità e corruzioni.

 
 

SE NON SI PROTEGGE L’AMBIENTE, ELIMINANDO
E VIETANDO, CON UN DECRETO LEGGE, GLI “OGM
E TUTTI I VELENI CHIMICI PRESENTI IN AGRICOLTURA”,
PER NESSUNO POTRÀ ESSERCI UN FUTURO!
 
DOBBIAMO ESSERE IN TANTI A DIRE:
 
“NO AGLI OGM, NO A PESTICIDI, ERBICIDI,
INSETTICIDI, CONCIMI CHIMICI E
AGROFARMACI CHIMICI DI SINTESI”

 
stop_pesticidi logo laviadiuscita.net
 

LA PETIZIONE CHE SERVE
A PROTEGGERE LA VITA

 
 

Dai il tuo consenso per creare questa Petizione,
firmando/cliccando nell’apposito modulo
riportato qui sotto.

 
 

 
 

ATTENZIONE: FATE “GIRARE” QUESTO SCRITTO

 
 

Condividete questo scritto in PDF, così come lo avete scaricato o ricevuto. Il PDF é il formato letto da tutti i PC, notebook, lettori, ecc. Inoltratelo a più persone possibili, condividetelo su facebook, sui socialnetwork, ecc., se vogliamo salvare la nostra salute e la vita esistente su tutto il Pianeta. La petizione é infatti replicabile in tutti gli stati, dove i popoli sono ammalati a causa degli OGM e di tutti i veleni chimici presenti in agricoltura.

 

Per scaricare questo scritto in PDF clicca qui.

 

Quando sarà pronta la petizione ti avviseremo per e-mail.
 
La tua firma e la diffusione di questo scritto informativo da parte tua
sono un gesto concreto in mezzo a tante parole.

 
 
 

ARTICOLI PER APPROFONDIRE:

 
 

 
banner 10
 
 

DOCUMENTI “SPECIALI” PER APPROFONDIRE
L’ARGOMENTO PESTICIDI, ERBICIDI, ecc.

 
 

  • I PESTICIDI o “ANTI-PARASSITARI” CREANO I PARASSITI!
    Troppo poche persone sanno che i pesticidi, anziché eliminare i parassiti, li creano.
    Il libro “S.O.S TERRA” e l’eBook: “Sai cosa causano alla salute PESTICIDI, ERBICIDI e CONCIMI CHIMICI?” rivelano in che modo i pesticidi creano i parassiti.
    L’eBook é scaricabile gratuitamente a questo indirizzo: http://laviadiuscita.net/e-book-pesticidi/
     
    E’ anche possibile scaricare il DOSSIER: “I PESTICIDI CREANO I PARASSITI” , anch’esso gratuito, cliccando su questo link:
    http://laviadiuscita.net/wp-content/uploads/2015/05/DOSSIER-I-PESTICIDI-CREANO-I-PARASSITI.zip
  •  

  • E’ stato accertato che ogni persona assume ogni anno dai 7 agli 8 kg di elementi chimici (vedi libro “S.O.S. TERRA, Prima Parte” su laviadiuscita.net)

 

Ci sono fatti, studi scientifici, testimonianze e documenti che provano l’inutilità e la pericolosità di pesticidi, erbicidi, concimi chimici, OGM, ecc. Questi documenti sono GRATUITI e sono scaricabili in pochi secondi dal sito www.laviadiuscita.net.
 
I titoli di questi documenti GRATUITI, in formato eBook (PDF) sono:

  • “IL ROUNDUP: Pericoli e danni causati dal Glifosato. Ecco cosa può accadere a voi, ai vostri figli, parenti, amici, conoscenti, ai “confinanti” e ai consumatori, se si usano erbicidi come il ROUNDUP”:
    Per scaricare l’eBook gratuito sul ROUNDUP: http://laviadiuscita.net/ebook-il-roundup/
  •  

  • “DOSSIER OGM: Pericoli e danni causati da semi e cibi transgenici”:
    Per scaricare l’eBook gratuito “DOSSIER OGM”: http://laviadiuscita.net/dossier-ogm-3/

 
 
No_pesticidi_foglia logo laviadiuscita.net
 
 

ATTENZIONE: FATE “GIRARE” QUESTO SCRITTO

 
 

Condividete questo scritto in PDF, così come lo avete scaricato o ricevuto. Il PDF é il formato letto da tutti i PC, notebook, lettori, ecc. Inoltratelo a più persone possibili, condividetelo su facebook, sui socialnetwork, ecc., se vogliamo salvare la nostra salute e la vita esistente su tutto il Pianeta. La petizione é infatti replicabile in tutti gli stati, dove i popoli sono ammalati a causa degli OGM e di tutti i veleni chimici presenti in agricoltura.

 

Per scaricare questo scritto in PDF clicca qui.

 

Quando sarà pronta la petizione ti avviseremo per e-mail.
 
La tua firma e la diffusione di questo scritto informativo da parte tua
sono un gesto concreto in mezzo a tante parole.

 
 

COME SALVARE
IL PIANETA
CON L’AIUTO DI
ISHA BABAJI

 

 
 
 

CHE COSA POSSIAMO FARE ANCORA?

 

Divulghiamo lo spot radiofonico “S.O.S. TERRA” in tutte le radio web, radio locali, regionali e nazionali. Ogni libero cittadino può farlo. Perché? Perché LA TERRA È DI TUTTI E OGNUNO DI NOI DOVREBBE FARE QUALCOSA PER SALVARLA E SALVARCI in quanto l’89% dei terreni coltivati è diventato sterile a causa di pesticidi, erbicidi, OGM, ecc.. Questo vuol dire che tutti siamo in serio pericolo di vita!
 
Per ascoltare lo spot radio “S.O.S. TERRA” e scaricarlo gratuitamente in MP3, clicca qui.

 
 
radio spot sosterra
 
 

www.laviadiuscita.net









 
 

Print Friendly