magnify
Home VACCINAZIONI Vaccini: in Vietnam più di 20 bambini morti in meno di 2 anni

Vaccini: in Vietnam più di 20 bambini morti in meno di 2 anni

Published on July 26, 2013 in VACCINAZIONI

di Mai Nhan
 
L’ultimo caso è la morte di una bambina presso l’ospedale del distretto di Tuy Phong nella centrale provincia di Binh Thuan (Vietnam). La bambina pesava 2,8 kg alla nascita. Quattro ore più tardi è stata vaccinata contro l’epatite B, e in 13 ore la bimba è morta. Gli esperti della sanità hanno detto che è probabile che la bambina non sia morta a causa del vaccino in quanto il tempo trascorso tra la e la morte morte è stato molto lungo. Solo un giorno prima, tre bambini sono morti in poco più di 10 minuti dopo l’iniezione di un vaccino contro l’epatite B in un ospedale del distretto di Huong Hoa, provincia di Quang Tri, Vietnam centrale. La morte dei tre neonati, nello stesso arco di tempo, nello stesso luogo, dopo essere stati vaccinati con lo stesso vaccino ha sconvolto l’opinione pubblica…

 

Gli esperti hanno detto che questo è un episodio raro ma molto inquietante. I due lotti di vaccino relativi all’iniezione per i tre bambini sono stati sospesi. La causa della morte non è stata ufficialmente accertata, ma gli esperti del Ministero della Sanità hanno confermato che i bambini hanno avuto un'”anafilassi di causa sconosciuta.”
 
In precedenza, molti casi di complicazioni dopo l’iniezione con il vaccino “5-in-1” contro difterite, tetano, pertosse, epatite B e meningite da Hib si sono verificate, e molti bambini sono morti.
 
Nel marzo 2013, un bambino di 4 mesi che viveva a Da Lat City è morto per complicazioni dopo l’iniezione del vaccino. Altri cinque bambini vaccinati con lo stesso vaccino, nello stesso periodo, sono stati salvati dalle complicazioni che si erano manifestate successivamente all’iniezione.
 
Il 5 gennaio, un bambino di 3 mesi di Yen Thuong, Gia Lam, Hanoi, è morto dopo la vaccinazione con il vaccino “5-in-1” (difterite, tetano, pertosse, epatite B e meningite). La causa della morte non è stata chiaramente definita. La famiglia ha rifiutato l’autopsia.
 
Durante la vaccinazione il 7 dicembre 2012, a Chau Quang, nel distretto di Hop Quy, provincia di Nghe An, 65 bambini sono stati vaccinati. Dopo la vaccinazione, tre bambini di 3 mesi hanno vomitato, hanno avuto febbre e rifiutato il latte. Il 9 dicembre, un bambino è morto. Il giorno dopo, un altro bambino è morto e cinque giorni più tardi, anche il terzo è morto. Il test ha dimostrato che il vaccino “5-in-1” era stato preso dalla clinica locale, tre giorni prima della vaccinazione, ed era stato conservato correttamente.
Inoltre, nel dicembre 2012, tre bambini sono stati ricoverati in ospedale nella provincia di Binh Dinh dopo l’iniezione con lo stesso tipo di vaccino. Fortunatamente, grazie al tempestivo soccorso, i tre bambini sono stati salvati.
 
Il 23 ottobre 2012, un bambino di 4 mesi è stato portato alla clinica di Trung Linh nel distretto di Thu Duc per la vaccinazione contro difterite, tetano, pertosse, epatite B e meningite. Due ore dopo l’iniezione, il bambino è morto.
 
In precedenza nel mese di ottobre 2010, una bambina di 3 mesi è morta in seguito alla somministrazione del vaccino presso la clinica di Binh Da Ward, Bien Hoa City, provincia di Dong Nai.
Anche nel Luglio dello stesso anno una bambina di 3 mesi della provincia di Lam Dong dopo l’immunizzazione del vaccino è morta. Prima della vaccinazione, la bambina era completamente sana.
 
Nel maggio 2009, due gemelli a Mong Son comune, nella provincia di Yen Bai, sono morti due giorni dopo la vaccinazione contro la tubercolosi.
 
Non solo i bambini, ma anche adulti sono morti dopo la somministrazione di vaccini. Questo aprile, una ragazza di 18 anni è venuto al Centro di Medicina Preventiva di Ho Chi Minh City per la vaccinazione contro il cancro del collo dell’utero, la seconda dose. La prima dose era stata iniettata un mese prima.
Arrivando a casa, era stanca, assonnata, ed è stata ritrovata successivamente priva di vita in bagno. Dopo aver esaminato il processo di vaccinazione e di eseguito l’autopsie, gli esperti hanno concluso che la paziente è morta a causa del propranololo nel sangue perché aveva assunto farmaci cardiovascolari in precedenza.
 
Con molti casi di complicazioni dopo la vaccinazione del vaccino Quinvaxem, a maggio, il Ministero della Salute ha deciso di smettere di usare questo vaccino e di aspettare i risultati di indagini dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).
 
Nel 2007 e nel 2008, circa 10 bambini sono morti o hanno avuto complicazioni dopo la vaccinazione con il vaccino antiepatite B.
 
Essere informati sui rischi ed i danni provocati dalle vaccinazioni è un nostro diritto/dovere! Ed è assolutamente indispensabile per poter compiere una scelta pienamente consapevole, una scelta che mette in gioco la salute nostra e dei nostri figli!
Per approfondire scaricate l’eBook gratuito “LE VACCINAZIONI COSA FANNO?” cliccando sul link qui sotto:
e-Book Gratuito “Le vaccinazioni cosa fanno?”.

 

www.laviadiuscita.net

 


http://english.vietnamnet.vn/fms/society/80025/two-years–nearly-20-babies-die-after-vaccination.html
 
 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.