magnify
Home Posts tagged "contadini indiani"
formats

Cotone OGM: in India bandite le sementi di cotone BT

Il Governo del Karnataka, uno Stato del sud-ovest dell’India, ha deciso di mettere al bando le sementi di cotone Ogm e ibride a seguito dei pessimi risultati dei raccolti. Le sementi vengono prodotte dalla Maharashtra Hybrid Seeds Company (Mahyco) in stretta collaborazione con Monsanto… Ti potrebbero anche interessare:Messaggio di Amore di Isha Babaji a tutto

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

India, la rivoluzione del riso: raccolti da record senza OGM

In risposta a quanti continuano a vedere negli OGM la soluzione al problema della fame nel mondo, ecco la testimonianza di quanto, metodi di agricoltura che non prevedono l’impiego nè di pesticidi, erbicidi o altri prodotti chimici, nè di semi OGM, possano dare raccolti da record. Il tutto senza inquinare l’ambiente e senza grande dispendio

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Semi transgenici e fame nel mondo

Published on June 20, 2013 by in O.G.M.

I semi transgenici non risolvono il problema della fame nel mondo, anzi lo aggravano. Le multinazionali biotecnologiche sostengono che le coltivazioni transgeniche sono necessarie per risolvere il problema della fame nel mondo. Anche la FAO promuove le coltivazioni transgeniche come soluzione per la fame nel mondo. Ma è ormai ampiamente provato che i semi transgenici

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

250.000 contadini indiani si sono suicidati a causa degli OGM

Published on April 7, 2013 by in O.G.M.

 laviadiuscita.net   Sono ormai arrivati a più di 250.000 i contadini che in India si sono suicidati a causa dei micidiali e fallimentari semi O.G.M.. Non lasciamo che la loro drammatica esperienza passi inosservata, venga dimenticata e, soprattutto, impediamo che ciò accada anche in Italia…finchè siamo in tempo. Ti potrebbero anche interessare:L’Ungheria distrugge i campi

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
1 Comment  comments