magnify
Home Posts tagged "come ho salvato le mie api"
formats

COME HO SALVATO LE MIE API – Nuova Edizione Aggiornata

Il 50% delle api sono morte in Italia e in Nord America la mortalità è stimata intorno al 60-70% delle famiglie, con punte fino al 90%. La morte delle api è provocata non solo da piante OGM, trattamenti con agrofarmaci, come fipronil, imidacloprid, pesticidi neonicotinoidi, ma anche da “cause sconosciute” che, in questo libro, Isha

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Api, il bottino avvelenato: due terzi del polline europeo è contaminato

Oltre due terzi del polline raccolto dalle api nei campi europei e portato ai loro alveari è contaminato da un cocktail di pesticidi tossici. Questo è il risultato allarmante di un nuovo studio di Greenpeace International, pubblicato oggi nell’ambito della campagna europea per salvare le api e proteggere l’agricoltura. Le sostanze chimiche rilevate nei pollini

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Api in pericolo! Stanno costruendo i nidi con la plastica

LE API SONO IN PERICOLO! La maggiore minaccia alla loro esistenza è costituita dai pesticidi chimici utilizzati nelle coltivazioni agricole a scopo industriale. Anche i cambiamenti climatici fanno la loro parte e ora, come rivela un recente studio dei biologi dell’Università di York pubblicato sulla rivista Ecosphere dell’Ecological Society of America, alla lista dei “killer

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 
formats

Il nuovo libro di Isha Babaji: “Come ho salvato le mie api”. Salviamo l’ape per salvare il Pianeta!

Il 50% delle api sono morte in Italia e in Nord America la mortalità è stimata intorno al 60-70% delle famiglie. La morte delle api è provocata non solo da piante OGM, trattamenti con agrofarmaci, come fipronil, imidacloprid, pesticidi neonicotinoidi, ma anche da “cause sconosciute” che, in questo libro, Isha Babaji rivela all’Umanità. Grazie alla

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments