magnify
Home BUGIE - FALSE FLAG - TERZA GUERRA MONDIALE: COME EVITARLA - USCIRE DALLA NATO Sean Penn: “Voglio ringraziare Bush e Cheney per aver creato l’Isis”

Sean Penn: “Voglio ringraziare Bush e Cheney per aver creato l’Isis”


 

Intervistato in diretta nella trasmissione serale “Conan” della rete televisiva americana TBS, Sean Penn ha ricordato che Dick Cheney, George Bush e altri falchi USA sono i veri creatori dell’Isis. Con il “pretesto” della “LOTTA AL TERRORISMO”, un terrorismo creato “ad hoc”, i governi stanno imbrogliando e conducendo tutti verso la Terza Guerra Mondiale. Ecco perché, per evitarla, dobbiamo uscire dalla NATO…

 

Come bravi attori, i governi ci distraggono in mille modi, fanno finta di combattere il “male”, i “problemi”, i “terroristi”. Pertanto, anche con le scuse o pretesti di lotta al terrorismo, ci ingannano, ci “deviano”, ci incanalano verso quelle “soluzioni di guerra” volute dai governi super-corrotti, Francia, Italia e USA in primis, al solo, unico scopo di depredare nazioni ricche di petrolio, beni e risorse, le nazioni nelle quali vi sarebbero questi stessi terroristi. Essi, in verità, vengono creati “ad hoc”, vengono armati, addestrati e finanziati dai governi U.S.A. attraverso la CIA ed altri servizi segreti. Anche Bin Laden, prima amico del presidente U.S.A, fu poi “additato” come nemico da abbattere. Fu prima aiutato dal governo U.S.A. a creare ed ampliare le basi del terrorismo, e poi fu combattuto. Quindi anche Bin Laden ha recitato il copione scritto dal governo americano; è stato anch’egli una “creazione U.S.A.”.
 
Ecco come gli U.S.A creano i terroristi per poi poter entrare nei loro paesi, depredarli di beni, ricchezze e petrolio. In questi stessi paesi conquistati con la violenza, i governi americani e le corporations impongono inoltre, per legge, l’uso esclusivo dei semi OGM e delle coltivazioni O.G.M. delle corporations americane, Monsanto in primis, così come è avvenuto in Iraq dopo l’invasione delle Forze U.S.A. I semi OGM sono improduttivi, fanno disseccare i terreni rendendoli sterili per oltre 40 anni, sono pericolosi per la salute, vengono prodotti con le stesse tecnologie usate per creare le armi chimico-batteriologiche. Semi e cibi OGM, anche se non lo dicono per proteggere gli interessi miliardari delle multinazionali controllate dai banchieri, sono vere e proprie armi di sterminio di massa. In India si sono suicidati oltre 300.000 contadini a causa degli infruttiferi, fallimentari semi OGM.
 
NOTA: Per approfondire questo argomento è possibile scaricare gratuitamente l’eBook “DOSSIER OGM” andando questo link: http://laviadiuscita.net/dossier-ogm-3/
 
Leggete anche l’articolo:
Iraq: i contadini obbligati a comprare sementi O.G.M.
http://laviadiuscita.net/iraq-i-contadini-obbligati-a-comprare-sementi-monsanto/

 
 
Monsanto iraq laviadiuscita.net
 
 
Il presunto capo ufficiale dell’ISIS dovrebbe essere Abu Bakr Al-Baghdadi. E se egli non fosse altro che un agente o un collaboratore dei servizi segreti? Se anche lui, come fecero con Bin Laden, fosse stato “adottato” ed usato appositamente per ricevere i finanziamenti da parte del governo USA, e creare un esercito di migliaia di mercenari lautamente pagati con il denaro ricevuto dello stesso governo USA?
 
Solo ingenti quantità di denaro possono creare eserciti ben armati, equipaggiati ed addestrati, come quelli dell’ISIS. Lo stipendio per diventare un terrorista dell’ISIS è altissimo, ed è per questa ragione che moltissimi mercenari e militanti di altre fazioni armate passano velocemente all’ISIS, dove vengono pagati “mille volte di più”.
 
L’ISIS è infatti un esercito di mercenari che guadagnano enormemente e che aspettano ordini dall’”Alto” attraverso Al-Baghdadi, che è l’intermediario tra ISIS, USA e nazioni del G20.

 
 

“Putin: Paesi del G20 finanziano l’Isis”

 

 
 
 

Ecco cos’è l’ISIS:

 

…è un esercito di mercenari finanziato e strumentalizzato da USA e Nazioni del G20. Al-Baghdadi è solo il falso capo dell’ISIS, è solo una pedina, un “capro espiatorio” al quale dare la colpa come fecero con Bin Laden e “altri”.
 
 
OBAMA -LAVIADIUSCITA.NET
 
 
Al-Baghdadi è solo un intermediario, un “uomo di paglia”, un pretesto a disposizione degli stessi governi USA per poter dichiarare guerra con tutti i vantaggi economici che le guerre portano nelle mani di banchieri e multinazionali U.S.A. (corporations).
 
Allora, se Al-Baghdadi non è il capo del’ISIS, chi ne è il capo vero? Ovviamente può esserlo solo chi ha creato l’ISIS attraverso finanziamenti, ricatti, violenze ed imbrogli. Chi ha creato e finanziato l’esercito dell’ISIS? Chi è quindi il vero capo dell’ISIS? E’ il Presidente degli Stati Uniti Barak Obama. Perché quindi non lo “catturiamo”, come è possibile vedere in questa ironica foto? “Ridendo e scherzando si dice sempre la verità”.
 
 
OBAMA-PUTIN laviadiuscita.net
 
obama2 laviadiuscita.net
 

Obama non lavora da solo.
Ecco perché è “difficile catturarlo”.

 

Dietro Barak Obama ci sono i banchieri e le multinazionali belliche che lo sostengono e, molto probabilmente, lo minacciano, se il Presidente U.S.A. non fa e non dice quello che è riportato nei “classici ordini o copioni” scritti dai suoi padroni, scritti cioè dai banchieri più ricchi del mondo (corporations).
 
I banchieri sono i veri burattinai che muovono i fili di quasi tutti i governi-burattini del mondo, Obama compreso.
 
Tutti i Presidenti americani sono stati e sono burattini di “banchieri-burattinai”.
 
I Presidenti che non hanno voluto recitare la parte di “burattini” sono stati uccisi, vedi ad esempio il Presidente J.F. Kennedy, ed altri numerosi Presidenti e importanti Leaders.
 
NOTA: per documenti, testimonianze e per approfondire quanto detto finora, è possibile leggere il libro “SOLDI”.
Vedi Link: http://laviadiuscita.net/ebook-life-project/#soldi

 
 
Ritorniamo ad Al-Baghdadi. La storia del “leader” dell’ISIS, Abu Bakr al Baghdadi, è estremamente torbida, come lo è stata anche quella di Bin Laden, e altri “terroristi” che hanno fatto comodo ai governi U.S.A.
 
 
Abu Bakr al Baghdadi

Abu Bakr al Baghdadi


 
Alcuni rapporti affermano che Al-Baghdadi è stato arrestato dagli americani a Camp Bucca in Iraq per un certo numero di anni. Alcuni suppongono che è durante questo periodo che iniziò a collaborare con la CIA.
 
“Fu catturato dagli americani nel 2005 e venne trattenuto a Camp Bucca nel soffocante sud dell’Iraq per anni, anche se è difficile individuare le circostanze e la tempistica della sua liberazione. In ogni caso, fu libero dal 2010 e fu talmente attivo nel movimento jihadista che assunse il controllo del ramo iracheno di Al-Qaeda dopo la morte dei due superiori “.
– Miami Herald, Who is Iraq’s Abu Bakr al Baghdadi, world’s new top terrorist?

 
Poco dopo il suo rilascio, Al-Baghdadi salì velocemente tra i ranghi di Al-Qaeda, accumulò una fortuna, fu espulso da Al-Qaeda, e ora, grazie ai finanziamenti del governo USA e di alcune nazioni del G20, come dichiarato da Putin durante l’incontro del G20 ad Antalya, in Turchia, Al-Baghdadi dirige l’ISIS. Questo è ormai provato.
 
Durante la sua prima apparizione pubblica come capo dell’ISIS, Al-Baghdadi ha ordinato ai musulmani di obbedire a lui come “il leader al vostro comando.”
 
E’ stato anche visto indossare un orologio costoso, probabilmente un Rolex, un Sekonda o un Omega Seamaster – tutti costano un paio di migliaia di dollari. Una scelta di moda strana per un leader che ha giurato di combattere la “decadenza occidentale”. (Questa parte è tratta da: http://www.disinformazione.it/ISIS_creatura_cia.htm)
 
 
al-baghdadi-con-il-rolex-laviadiuscita
 
Quella di creare terroristi che ubbidiscono ai governi U.S.A è una “routine”, una pratica normalmente adottata dai servizi segreti americani per raggiungere i loro noti scopi di depredazioni, guerre, imbrogli e crimini contro l’Umanità. Altrimenti i “sevizi” non sarebbero “segreti”.

 
 

Perchè gli USA sostengono l’Isis
e hanno creato il caos in Medioriente

 

 
 

Un importante articolo di Isha Babaji sui servizi segreti

 

“Quella di creare terroristi che ubbidiscono ai governi U.S.A è una “routine”, una pratica normalmente adottata dai servizi segreti americani per raggiungere i loro noti scopi di depredazioni, guerre, imbrogli e crimini contro l’Umanità. Altrimenti i “sevizi” non sarebbero “segreti”.
– Isha Babaji –
 
Per leggere l’articolo di Isha Babaji sui servizi segreti, andate a questo link:
 
CHI RISOLVE I NOSTRI PROBLEMI? I GOVERNI E I SERVIZI SEGRETI RISOLVONO I PROBLEMI O LI CREANO?
http://laviadiuscita.net/chi-risolve-i-nostri-problemi/

 
 
 

FIRMA LA PETIZIONE PER L’USCITA DELL’ITALIA DALLA NATO SU CHANGE.ORG

 
logo change org
 

Se non hai ancora firmato la Petizione:
 
no-nato-no-guerra
 
Falla firmare a più persone possibili

 

www.laviadiuscita.net

 
 

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero anche interessare:

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Leave a Reply

Your email address will not be published.