magnify

Furgoni pieni di lingotti d’oro in vaticano

Valentina Errante
(Fonte: Il Messaggero mercoledì 10 luglio 2013)
 
ROMA Come nei film, con le valigie piene di lingotti d’oro caricate su due furgoni. Lo sfondo è la basilica di San Pietro e a raccontare l’episodio, in un verbale agli atti dell’inchiesta sullo Ior e sugli affari di Nunzio Scarano, è Massimiliano Marcianò, amico intimo del monsignore finito in manette. Il verbale è stato trasmesso a Roma dalla procura di Salerno, che per prima ha avviato l’indagine sull’ex cassiere dellApsa, Amministrazione del patrimonio immobiliare della Santa sede, che funziona come una banca e ha un giro d’affari superiore all’Istituto opere di religione… Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Le Finanze Vaticane

Dalla seconda guerra mondiale le finanze Vaticane, prendendo vantaggio dai resti delle nazioni in bancarotta, iniziarono ad utilizzare la borsa per fare un business molto redditizio. Allo stesso modo, i fondi e le riserve auree del Vaticano, che erano in gran quantità assicurate nei titoli di stato e nel capitale azionario, per gli interessi complessivi e globali degli investitori, furono utilizzate per la ricostruzione dei paesi come l’Italia, la Germania e la Spagna, che versavano in rovina. Esse così trassero gran parte delle finanze bancarie, e il Banco Ambrosiano Vaticano divenne proprietario e signore di capitali e prestiti a lungo termine….. Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Monsanto rinuncia all’Europa? No, cambia solo strategia!

Published on July 19, 2013 in O.G.M.

E’ di queste ultime ore la notizia che la Monsanto ha deciso di ritirare nei prossimi mesi quasi tutte le richieste per coltivazioni OGM in Europa. Ma attenzione, la battaglia contro gli OGM è tutt’altro che vinta.
Il colosso dell’agroindustria ha reso nota ieri nei dettagli la sua nuova politica nei confronti dell’Unione Europea. Prima che qualcuno ricominci a scrivere “Monsanto rinuncia all’Europa” o qualche altra balla del genere, sottolineo che continueremo ad avere fra i piedi gli Ogm della Monsanto come prima e forse ancor più di prima… Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Pandemia bufala H1N1: documento filmato rivela la realtà dei fatti

Published on July 18, 2013 in VACCINAZIONI

Pandemia suina, uno spettro che ha preoccupato il mondo intero. L’onda è ormai passata. Dietro di sé ha lasciato un numero ridotto di vittime, una valanga d’interrogativi, e pericolose certezze sui danni vaccinali provocati dall’adiuvante AS03 e un aumento esponenziale della narcolessia nei bambini correlato alla vaccinazione con Pandemrix.

Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Il mais bt (OGM) preda degli insetti, la Monsanto ha fallito

Published on July 18, 2013 in O.G.M.

In 20 anni ha creato il monopolio delle colture alimentari, la Monsanto, famosa per il seme Terminator che diventa sterile alla seconda generazione costringendo il contadino a comprare semi ogni anno dalla multinazionale, è in guai seri. Le sue piante, geneticamente modificate anche con un proteina killer che doveva ammazzare i parassiti, giacciono a terra morenti.

Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Navi dei veleni: Italia discarica d’Europa e degli Stati Uniti d’America

Published on July 17, 2013 in INQUINAMENTO

(Guardate anche il VIDEO!)

 

di Gianni Lannes
 
Premessa fondamentale: in base alla mia ricerca sul campo protrattasi con mezzi limitati ed autofinanziamento per 4 anni, attualmente nel Mediterraneo italiano giacciono ben 203 navi imbottite di scorie industriali (chimiche e radioattive) ed un migliaio di container, in particolare nel mar Jonio, ma anche nell’Adriatico ed in tutto il Tirreno, perfino nelle acque territoriali d’Italia (all’interno delle 12 miglia dalla linea di costa). Non si tratta di relitti bellici della prima o seconda guerra mondiale: tra l’altro la marina militare italiana già negli anni ’50 aveva realizzato un rapporto dettagliato su questa presenza ingombrante. In questa materia scottante in ambito cosiddetto giornalistico, regna l’approssimazione, la confusione e la censura. Sull’affare che coinvolge stati di mafia e multinazionali del crimine, almeno in Italia i servizi segreti tricolore (già sismi e sisde) sono direttamente implicati nel mega affare, come nel traffico di armi a livello internazionale. Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

India, venti bambini morti intossicati: si teme la presenza di pesticidi nel cibo

Drammatica notizia dal nord dell’India: 20 bambini sono morti dopo aver consumato un pasto gratuito fornito dalla scuola. Si teme la presenza di pesticidi… Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Autismo, Diabete Tipo 1 e Vaccini: un nuovo studio ne evidenzia il collegamento

Published on July 15, 2013 in VACCINAZIONI

BALTIMORA, 12 Luglio, 2013
 
I risultati di un nuovo studio denunciano un forte legame tra l’epidemia di Diabete di Tipo 1 ed il numero sempre crescente di casi di autismo: entrambe hanno uno stretto legame con i vaccini. Nella sua ricerca, il Dr. J. Bart Classen (immunologo), mette in evidenza questi risultati…

Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

La Russia avverte Obama: Potrebbe essere necessaria una guerra per fermare la Monsanto

Published on July 14, 2013 in O.G.M.

Tradotto e Riadattato da Fractions Of Reality
 
Mentre stavo ascoltando una recente intervista con Graham Hancock circa il suo nuovo romanzo e la sua conferenza TED , una sorprendente affermazione è stata fatta dal presidente russo Vladimir Putin che ha commentato come una guerra potrebbe essere la conseguenza necessaria per fermare la Monsanto Protection Act. Ero scettico, ma ho fatto un po’ di ricerche scoprendo che la storia è più che fondata.

Read more…

Ti potrebbero anche interessare:

 

Agente Arancio in Vietnam: nuova condanna per Monsanto! E per il Roundup?!

E’ notizia di ieri che la Corte Suprema coreana ha condannato la Monsanto e la Dow Chemicals al risarcimento dei danni causati dall’Agente Arancio ai superstiti coreani della guerra del Vietnam. Nel leggere questa notizia non è possibile non considerare lo stretto legame tra il defoliante incriminato ed il diserbante Roundup della Monsanto, ampiamente utilizzato in agricoltura, che contiene fino al 70% di “Agente Arancio” nella sua formulazione, oltre ad altre sostanze ritenute altamente tossiche. Read more…

Ti potrebbero anche interessare: